Dolore al petto, l’autista del bus chiama il 118: «Sto male, ma non posso fermarmi altrimenti mi licenziano». Scattano i controlli

https://www.ilgazzettino.it/AMP/nordest/infarto_dolore_al_petto_autista_bus_licenziamento_mom-6919800.html

“Il #conducente all’inizio non voleva lasciare il mezzo perché a suo dire non aveva nulla di grave”.

La parola è una specie di laminatoio che affina i sentimenti.

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...